giovedì 30 giugno 2016

(As)saggi(ni): Il cinema di Sergio & Sergio

sfondo digitale: Selkis

Tempi lunghi, campi lunghi alternati a primi piani, personaggi crudamente realistici e allo stesso tempo squadratamente epici, tutti tesi a portare a termine la propria missione, anti-eroi solitari immersi in paesaggi silenziosi e surreali, donne fuori dagli schemi, poesia e cinismo, tanta ironia e tanti morti ammazzati. . .  sono tra le delizie che accomunano i film di Sergio Leone e i fumetti di Sergio Toppi, in particolare quelli della serie Il Collezionista.

In questa vignetta poi è citato un compaesano, il generale Giuseppe Arimondi, a cui a Savigliano (CN) è dedicato un monumento sulla piazza centrale, spesso oggetto di trovate umoristiche. Dal suo nome derivano anche i deliziosi dolcetti alla meringa, cioccolato e liquore detti "arimondini". Pare che a ricordarsi del generale con serietà sia solo un soldato impazzito dopo la Battaglia di Adua, 1896, caritatevolmente caricato sull'asinello dal Collezionista in cerca di un mitico obelisco da aggiungere alla sua raccolta di pezzi unici semi-mitologici.