lunedì 25 gennaio 2016

(As)saggi(ni): Scritti corsari per bambini


Ma se Gianni Rodari non fosse un classico, oggi verrebbe ripubblicato? O detto in altra maniera: se oggi a un editore 'mainstream' si presentasse uno che ha scritto un libro come questo "per bambini", verrebbe pubblicato? Una storia fatta di potere corrotto, violenze della polizia, ingiustizia sociale, povertà, carcere, malattia, morte, impiccagioni descritte nei dettagli, abusi sugli animali, rivoluzioni 'politiche' (non colpi di bacchetta magica). . . 
Di fronte alle Avventure di Cipollino vendute come se niente fosse in edicola, prendiamolo come un segno di speranza: l'idiozia non domina incontrastata.