sabato 12 dicembre 2015

La Lupadraga e Clory 6, 19-40

Sotto la superficie   del supermarket
si estendeva, enorme,   enigmatica,
una struttura segreta   scientifica.
Personale: poco,   in rapporto alle dimensioni.
Clory, calandosi   per un condotto,
capì che lo scopo   era accumulare energia,
ma di qualche campo   non convenzionale.
Tra robot anonimi   riconobbe ricercatori
della Luminosa Lega   dei Legulei.
Decise di individuare   il Direttore.
Mappando mentalmente   quel mondo
con la capacità che   aveva, di carpire
informazioni a intelletti   ignari,
Clory con una certa   celerità
scivolò verso   il Sancta Sanctorum,
situato sottoterra   e super-blindato.
Una porta piccola   ma pesantissima
chiudeva il covo   del capo supremo.
Non giovava granché   l'assenza di guardie,
perché la porta   opponeva resistenza
a tutte le tattiche   della strega.
«Con cosa accidenti   l'hanno costruita?!»

Silenziosamente (...)