domenica 4 ottobre 2015

La Lupadraga e Clory 3, 39-57

«Silenzio» s'intromise   il superuomo.
«Se non sai sconfiggerli»   sentenziò
«lègati a loro.   Quella nostra strega
fallirà forse   fottutamente
a stendere secco   il serpentone,
ma potrebbe portarci   proprio lei là.
In caso rincasasse   ancora viva,
le offriremo un'opportunità   ottima
di tornare a tentare.   Tenderemo
un'insidia all'Idra   installando
apparecchiature adatte   nell'armatura.
Clory contribuirà   come esca,
se non sarà utile   come sterminatrice».
«Oh se solo»   sospirò lo Scienziato
«l'armatura non avesse   l'assurdo difetto
di selezionare solo   la strega
come conducente!   Chissà perché».
«Mi pulisco il posteriore»   Penisdragon disse
«con queste questioni.   Squagliatevi».

Appena (...)